I miei viandanti

mercoledì 9 gennaio 2008

Torta di Carote e Mandorle

I

Innanzi tutto, un saluto alla cara Donatella, che passa spesso a trovarmi! Visto che non riusciamo a vederci spesso, è comunque un modo per tenerci in contatto, no? L'ultima volta che siamo stati da lei, sotto Natale, ci ha cucinato delle meravigliose Lasagne Radicchio e Ricotta, prima o poi mi faccio dare la ricetta e le provo anch'io, così la posto, erano buonissime e particolari.


A proposito di ricette particolari, eccone una che ho appena sperimentato: avevo già fatto una torta di carote, ma questa ricetta è decisamente migliore, perfetta direi. E' composta per la maggior parte di carote e mandorle, senza burro e olio. L'ho trovata saltellando in rete, ma non mi ricordo proprio dove, sorry...


Questa volta vi ho messo le mandorle, ma viene benissimo anche con le nocciole, oppure con un mix di frutta secca.



400 grammi di carote pulite

200 grammi di mandorle pelate

3 uova intere

100 grammi di zucchero

100 grammi di farina

4 cucchiai di latte

1 bustina di lievito per dolci

Passare le carote nel mixer o, se non se ne possiede uno (come me) munirsi di pazienza e grattugiarle con una grattugia per verdure (vedi foto).

Raccoglierle in uno strofinaccio, pulito ovviamente, e farle asciugare, perché l’acqua che tirano fuori potrebbe ammosciare la torta.

Passare le mandorle nel mixer o nel frullatore con due cucchiai di zucchero (lo zucchero serve ad assorbire l’olio che tira fuori la frutta secca), fino a ridurle in polvere.




In una ciotola battere le uova intere con lo zucchero rimasto, con la fruste elettriche, fino a farle diventare gonfie e spumose, quindi aggiungere la polvere di mandorla un poco alla volta e il latte.
Aggiungere la farina setacciata assieme al lievito.

Aggiungere le carote grattuggiate e asciugate (per quanto possibile).


Imburrare ed infarinare una teglia di 26 centimetri, versarvi l’impasto e passare in forno già caldo a 180 gradi per circa 45 minuti.




Una volta fredda, sformare delicatamente e spolverare con zucchero a velo.

2 commenti:

  1. ciao Laura,posso mettere il link di questa torta sul mio blog?
    Ciao Stella

    RispondiElimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails