I miei viandanti

venerdì 27 marzo 2015

Cartoline da San Vito Romano


Ed eccoci ancora a passeggiare per il paese di San Vito Romano, abbarbicato sui Monti Prenestini a quasi 700 metri di altezza., una passeggiata tra storia, panorami e colline verdeggianti.


Il paese si allunga in discesa, partendo dall'alto del Monte di San Vito, a cui si riferiscono queste immagini, in direzione del borgo antico, e quindi seguendo la strada moderna, verso i vicini paesi di Subiaco e Bellegra.
Per ora dirigiamoci verso il borgo, prendendo i vicoli a scale che portano verso il secentesco Borgo Mario.




Tutta la parte antica è più o meno in discesa, piuttosto impegnativa da fare ma ne vale assolutamente la pena,  mentre la parte moderna del paese si allunga lungo la Statale Empolitana.



Scendiamo ancora fino ad arrivare all'inizio del borgo trecentesco, sovrastato dalla mole imponente del Castello.





Ecco la mole poderosa di Palazzo Theodoli, dalle imponenti mura a scarpata e la caratteristica forma a nave. La prima fondazione della fortezza viene fatta risalire al IX secolo, e venne ampliato nei secoli, duranti i vari passaggi alla famiglia Colonna, alla famiglia Massimo e quindi alla famiglia Theodoli.

La struttura attuale appartiene al XVII secolo, la stessa epoca in cui fu costruito il Borgo Mario.
Il castello è tuttora proprietà privata, e non è visitabile.




Ora usciamo dal nucleo antico, senza scendere ulteriormente ( le immagini del Borgo trecentesco le trovate in questa pagina e in questa), e prendiamo una piccola circonvallazione moderna che gira intorno alla parte medio-bassa del paese, vicino ad una sorgente di acqua potabile con fontane aperte al pubblico.





Il punto migliore per scorgere l'intero paese è sulla strada per Bellegra: mi piace moltissimo questo panorama, il paese antico abbarbicato sulla collina, sovrastato dalla mole del Castello, il paesino di Bellegra sul fondale (bellino anche quello, da visitare) e le alture verdeggianti dei Monti Prenestini in lontananza. Nelle giornate terse si riescono a vedere anche le propaggini dei Pre-Appennini, come in questo caso.



Spero di avervi incuriosita abbastanza per una bella gita a San Vito Romano|


lunedì 9 marzo 2015

Dall'alto del Monte San Vito



Vi ho già parlato svariate volte di San Vito Romano, piccolo paesino di  circa 3000 abitanti, abbarbicato sui Monti Prenestini a 700 metri di altezza, in alta collina, situato non lontano da paesi più famosi come Palestrina, Tivoli, Subiaco.

lunedì 23 febbraio 2015

mercoledì 11 febbraio 2015

Il fascino bucolico dei Monti Prenestini: il borgo di Capranica


Questa estate abbiamo fatto vacanze vicino casa, e più precisamente al paese dei nonni, San Vito Romano: è una zona che dovrei conoscere molto bene, visto che ci vado da quando ero piccola, eppure tanti dei paesini intorno non li avevo mai visti, seppur distanti pochi chilometri.


 Noi questa estate abbiamo approfittato per visitare alcune di queste località, e una di quelle che mi è piaciuta di più è stata Capranica Prenestina. Un paesino davvero minuscolo, neanche 400 abitanti, arroccato sul crinale dei Monti Prenestini, a quasi 1000 metri di altitudine, in mezzo a boschi incontaminati.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails