I miei viandanti

venerdì 20 agosto 2010

Passeggiando sul lungo lago



Questo periodo va un po’ così, tanta stanchezza, le cose che alcuni giorni vanno meglio, altri peggio; un po’ di ansia diffusa, la sensazione che tutto scivoli via in maniera indifferente, a tratti in maniera un po' confusa.

Sto combinando poco o niente, tranne lavorare e cercare di recuperare energie, nei pochi giorni di riposo. Forse il rientro al lavoro è stato un po’ affrettato, il corpo fatica ancora a riabituarsi ai ritmi faticosi della quotidianità, ma il mondo esterno preme, non si può rimanere in un limbo per sempre.

Per cui, non aspettatevi molte ricette, in questi giorni, ma sicuramente tante fotografie, visto che nel  mio viaggio tra Abruzzo e Toscana mi sono davvero sbizzarrita. Il tempo non ci ha proprio favorito, ci sono stati alcuni giorni, sia a Villetta che a Semproniano, in cui tra pioggia e freddo sembrava più di essere a inizio autunno che in piena estate.  Per fortuna eravamo attrezzati, anche se andare in giro in tuta e scarpe da ginnastica, all’inizio di agosto, sembra sempre un po’ strano.

Con il cielo grigio e denso, il vento tagliente che sferza gli alberi e i colori plumbei dell’acqua argentea, il lago di Barrea assume dei toni freddi, quasi metallici. Tutt’altre sfumature assume il lago (di origine artificiale) e le montagne che vi si specchiano nelle belle giornate, quando il cielo terso e azzurro dona alle placide acque dei toni più vivaci.

00
02
01
03

Queste foto sono state scattate in una delle rare giornate di sole pieno, proprio quando era il momento di andar via. Siamo stati così tante volte in questo posto, ma il giro completo del lago non l’avevamo mai fatto, e neanche eravamo mai scesi a queste candide spiaggette ciottolose.

09
07
04
05
06
10

Le acque azzurre del lago sfumano in colori cristallini, sulle rive tranquille della spiaggia. Abbiamo evitato quella affollata di ombrelloni, ripiegando su un’altra, fuori mano e abbastanza impervia da raggiungere, in cui c’eravamo solo noi, il rumore tenue delle piccole onde, e la brezza che veniva dalla sponda opposta.

Abbiamo tirato fuori il nostro pranzo frugale, un pezzo di pizza pane morbida, formaggio locale, una cartata di bresaola e mortadella, qualche pesca noce dura e saporita, come piace a me, e ci siamo rilassati tra  i ciottoli candidi, senza riuscire a smettere di ammirare il panorama che si stendeva davanti ai nostri occhi, increduli di non aver scoperto prima questo angoletto di paradiso.

12
13
11
15
14
16

Proprio di fronte si stendeva un accampamento poderoso di Scout nautici, che allietavano le acque tranquille con canoe colorate e barche a vela, tra grida di incoraggiamento, avvertimenti e schiamazzi che rimbalzavano da una barca all’altra.

Dall'altra parte del lago, incastonato nella montagna, in piccolo abitato di Barrea, che sarà la meta del viaggio della prossima puntata.

17

18

19

20

21

17 commenti:

  1. Queste foto sembrano delle cartoline..è meravigliosa la Toscana, vero?!

    RispondiElimina
  2. FOto meravigliose. I miei complimenti una volta in più!

    RispondiElimina
  3. @ Golosina: Toscana e Abruzzo sono veramente belle, anche se in maniera diversa, non posso che confermare!

    @ Occhi di notte: graziegraziegrazie

    RispondiElimina
  4. Complimenti per le foto; molto molto rilassanti

    RispondiElimina
  5. Bellissimi posti!Sono d'accordo con Golosina...le tue foto potrebbero essere benissimo delle cartoline per quanto sono belle!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. Sai che non conoscevo questo lago? E' veramente un angolo di paradiso.
    a presto

    RispondiElimina
  7. Posto incantevole, foto splendide...
    Bello questo blog, ci piace sempre di più ....
    Complimenti buon week- end a presto ...

    RispondiElimina
  8. un posto talmente rilassante che verrebbe voglia di partire subito per raggiungerlo!

    RispondiElimina
  9. Cara Laura, le tue foto come sempre mi emozionano in modo commovente... :)
    In alcune ho riconosciuto i luoghi di una vacanza di tanti anni fa, a Villetta Barrea!
    Capisco il tuo senso di spossatezza misto a una noisa indolenza del corpo e dello spirito...condivido con te questa sensazione e, in più, io non posso staccare e andare in vacanza, purtroppo!! Forse la prossima settimana riusciamo a raggiungere i genitori del maritone ad Acquapendente, per un paio di giorni...lo spero davvero!
    Intanto...segui i ritmi del tuo corpo! ;)
    Baci!

    RispondiElimina
  10. è proprio come dici tu... il mondo preme e non puoi stare nel limbo per sempre!

    RispondiElimina
  11. Aah, il lago, la mia passione! Queste foto sono bellissime, ti mettono in pace col mondo. Come mi piacerebbere essere lì, davanti a quelle acque cristalline.

    RispondiElimina
  12. Wowwwwww ma è un posto incantevole!! mi spiace solo che tu abbia trovato giorni uggiosi... buona giornata :-)))

    RispondiElimina
  13. Che belle foto, ma quante ne hai scattate!!!!brava brava brava!
    non ti stancare troppo al lavoro , riposa, e se non ce la fai ancora , prenditi ogni tanto qualche pausa salutare, ricorda che ti devi volere bene e che prima di tutto c'è la tua salute e il tuo benessere, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  14. Queste fotografie sono magnifiche, rimandano a sensazioni di pace, di relax mentale, di emozioni dolci. Una mia cara amica è originaria proprio di Semprognano e tempo fa mi ha portata in questi stessi luoghi, in un fine settimana da dedicare a noi, alla pace, quasi all'isolamento. Certo, tornare ai ritmi cittadini non è semplice, ma alcuni luoghi, alcune sensazioni, si godono ed apprezzano di più proprio in virtù del loro aspetto inusuale... Ti abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  15. bellissime foto, bellissima la Toscana l'unica cosa che non so come mai non riuscirei mai a fare e bagnarmi nel lago... deve essere colpa della mia mamma... sin da quando ero piccola ci ha sempre descritto le acque del lago come scure e infide.... e io non sono mai riuscita ad entrarci... fortuna che nella mia terra il mare non manca...ahahahah

    RispondiElimina
  16. ciao Geillis
    è un periodo un po' così un po' per tutti ...è dura riprendere dopo le vacanze ed accettare il fatto che stanno finendo mentre ancora il caldo continua a farsi sentire ...
    le foto che hai postato sono stupende ... trasmettono serenità e ci fanno sentire ancora più aggrappate al periodo estivo che si sta concludendo ...
    ^_____________^

    RispondiElimina
  17. riesci sempre a farmi perdermi nei tuoi meravigliosi scatti!!!
    un bacione e..buona domenica :)

    RispondiElimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails