I miei viandanti

domenica 2 marzo 2008

Polpette panate di piselli al forno

Una ricettina per vegetariani, frustrati dal fatto di non poter mangiare le polpette (come me)!
Trovai la ricetta su un giornale tanto tempo fa, l'ho messa da parte e mai fatta: ieri sera l'ho sperimentata, rielaborandola un po', e ne sono rimasta soddisfatta. La ricetta originale prevedeva la frittura in padella, io le ho provato al forno e sono riuscite ottime.

Con queste gustose polpettine partecipo al picnic virtuale a cui mi ha invitato Cannelle, del Blog Semplicemente Insieme!

Per 16 polpettine (4 persone):
  • Una scatola di piselli da 400 grammi (oppure lo stesso quantitativo in piselli surgelati o freschi)
  • 300 grammi circa di patate
  • uno scalogno (o cipolla), pezzetti di carota
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 6 cucchiai Farina
  • 1 cucchiaio di Pan grattato
  • Un uovo
Per la panatura: farina, pangrattato, due uova

Mettere a lessare le patate con la buccia, sbucciarle e schiacciarle bene una volta lesse.
Mettere i piselli in padella con lo scalogna e la carota a pezzettini, un filo di olio e un pizzico di sale: se sono da cuocere aggiungere mezzo bicchiere di acqua, se sono in scatola aggiungere l'acqua del barattolo.
Quelli che compro io, che sono cotti ma abbastanza duri, si appassiscono in venti minuti scarsi.
Far cuocere fino a che sono belli morbidi e si è assorbita tutta l'acqua, all'ultimo regolare di sale.

Fatti i piselli, unirli al passato di patate e frullare col frullatore ad immersione: a questa crema aggiungere 1 uovo, sale, quattro cucchiai di parmigiano, e poi (a seconda della consistenza) 1 cucchiaio di pangrattato e la farina: essendo le mie patate piuttosto acquose, ho aggiunto 6 cucchiai di farina, perchè il composto era troppo molle. Deve comunque rimanere morbido, non sodo come il macinato, diciamo simile ad un purè denso.

Disporre la farina, il pan grattato e le due uova battute con un pizzico di sale in tre scodelle, e oliare una teglia antiaderente da forno.

Cominciare a formare le polpette, aiutandosi conm due cucchiai: essendo il purè molliccio e pastoso, prendere il composto con i due cucchiai, formare la pallina e buttarla nella farina. Solo allora prendere con le mani e rotolare per formare la polpetta.
Passare nelle uova e impanare bene nel pangrattato.

Disporre le polpette ben distanziate sulla teglia, infornare nel forno caldo a circa 200 gradi nel ripiano centrale, cuocere circa 20-25 minuti, voltandole dopo dieci minuti per farle dorare da tutte le parti.

Servire tiepide.

19 commenti:

  1. Anche io sono frustrataaa..queste polpette devono essere ottime, le provo prestissimo!

    RispondiElimina
  2. ...... e poi dici di non essere una buona cuoca, hanno un aspeto molto invitante.

    RispondiElimina
  3. Adoro le polpette, ho una busta di piselli surgelati che ormai è un tutt'uno con le pareti del freezer=ti copio la ricetta! Cat

    RispondiElimina
  4. @ Nightyfairy: sto cercando delle ricette vegetariane gustose da mettere sul blog, visto che anch'io sono stufa di mangiare sempre le solite cose! Provale, poi mi dici...

    @ Calimera: devo ammettere che da quando ho questo blog sto migliorando molto!

    @ Cat: i piselli da soli mi fanno un po' tristezza, così invece sono buonissimi, e anche sfiziosi...

    RispondiElimina
  5. Io sono come Poldo, le polpette le mangerei tutti i giorni, buone queste con i piselli.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  6. Molto interessante come ricetta devo provarle. Mariluna

    RispondiElimina
  7. Magari è un modo per far mangiare i piselli ai tuoi bambini!

    RispondiElimina
  8. anche io sono un amante delle polpette e queste....devono essere deliziose...grazie:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  9. stampata. sicuro che ci provo....stavo giusto cercando un secondo alternativo per gnomi golosi...magari provo anche a farne qualcuna sul piatto crisp del micro...:) Lo

    RispondiElimina
  10. Fatemi sapere se vi sono piaciute!

    RispondiElimina
  11. ci sono piaciuteeeeeeeeeee fatte oggi per pranzo! complice una scatola di piselli messa per sbaglio in frigo e non in freezer...complimenti!!! ottima ricetta sarà tra le nostre preferite! Lo

    RispondiElimina
  12. che bello, come sono contenta!!! Anche per me è stata una scoperta, non le avevo mai fatte...

    RispondiElimina
  13. buone io adoro le polpette da mangiare con le mani, perchè io ai pic-nic mangio con le mani si può vero?
    ciaooo Ely

    RispondiElimina
  14. certo che si può, ecco perchè ho fatto proprio le polpette!

    RispondiElimina
  15. ma che buone che devono essere.
    da fare, assolutamente.

    RispondiElimina
  16. http://arno.60.vox.com/

    RispondiElimina
  17. hola

    my new websites

    http://ostseereise.blogspot.com/


    best wishes

    RispondiElimina
  18. ciao sono incuriosita da questa ricetta la proverò deve essere sfiziosa

    RispondiElimina
  19. Ciao sono Angelo. Le crocchette sono buone io ho messo un po' di ricotta buonissime,prova buone feste a tutti.

    RispondiElimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails