I miei viandanti

giovedì 4 giugno 2009

Torta zuccherina alle fragole



Ed ecco una torta estiva, dolce, umida e morbida, un impasto semplice mescolato a tante fragole, con una crosticina di zucchero a coprire il tutto: ho fatto una versione fragolosa della schiacciata con le mele, ed il risultato mi è piaciuto moltissimo!
Eh sì, in questo periodo sto facendo delle fragole un uso smodato, le mangio in tutti i modi (oltre ad aver fatto sobbollire per ore pentoloni di marmellata, che è diventata la mia preferita in assoluto: pensare che quella industriale non m’è mai piaciuta!!), prima che scompaiano dai banchi del mercato.





E pensare che parecchi anni fa mi presi un’orticaria da fragole da paura: siamo verso la fine degli anni Settanta e, al pranzo della mia cresima, nella villa di Marino dei miei zii, avevamo scelto come dolce due enormi crostate di crema e fragole: di cui devo aver fatto veramente indigestione, perché il giorno stesso mi sono riempita di enormi bolle dappertutto e per due anni non ho potuto neanche guardarle, le fragole, senza diventare un’enorme fragola anch’io.
Per qualche anno ancora ho avuto una leggera intolleranza a questo frutto, addirittura nel gelato, poi per fortuna è passata, meno male!

E’ da un po’ di tempo che sto meditando su due acquisti culinari: uno è la macchina del pane, non tanto per cuocerlo (la forma a cassetta non è che mi entusiasmi molto) quanto per impastarlo e farlo lievitare. E’ vero che pane non ne mangiamo molto a casa, anzi, lo mangio solo io, però sono sempre più insoddisfatta del pane comprato, e allora, magari…

Il secondo acquisto è una gelatiera: mi è capitato di mangiare del gelato fatto in casa, sia gusti tipo cioccolato, crema e stracciatella, che erano buonissimi, sia gusti alla frutta, che erano assolutamente strepitosi.
Ancora mi ricordo un gelato al cocomero e uno al melone, fatti dalla nonna di un mio amico, forse il gelato più buono mai mangiato in vita mia, soprattutto quello al cocomero... non è la spesa che mi frena, ormai ce ne sono da tutti i prezzi, e poi me ne basterebbe una piccolina, anche da mezzo chilo…è che avendo una cucina piccola dentro una casa piccola, sarebbe un ingombro non da poco! Solo che mi immagino vaschette di gelato artigianale fatto con vere fragole, con vera frutta, magari con poco zucchero e con ingredienti semplici, addirittura con lo yogurt…non sarebbe una cosa meravigliosa?

Va beh, ancora c’è tempo, visto che l’estate è alle porte ma non è ancora arrivata, chissà che non mi prenda il ghiribizzo e mi equipaggi di questo elettrodomestico non indispensabile ma molto tentatore.

Per una teglia quadrata 20 cm per 20 cm oppure tonda da 24 centimetri:

1 uovo grosso
150 grammi di zucchero più qualche cucchiaio per la copertura
200 grammi di farina
2/3 di bicchiere di latte
una bustina di lievito
350 grammi di fragole al netto degli scarti

Pulire le fragole, togliere il picciolo e le parti rovinate e farle a pezzi.

Montare con la frusta elettrica l'uovo, aggiungendo man mano i 150 grammi di zucchero e montarlo bene.

Aggiungere a filo il latte, quindi incorporare la farina unita al lievito.

Amalgamare al composto le fragole, cercando di non mescolare troppo, altrimenti l'impasto diventa rosso.
Versare tutto nella tortiere imburrata ed infarinata, cercando di appiattire bene la frutta e distribuire l'impasto in maniera uniforme.
Versare qualche cucchiaio di zucchero sulla superficie, per formare la crosticina.

Mettere sul secondo ripiano dal basso nel forno caldo a 180 gradi per 35 minuti circa.

25 commenti:

  1. ciao Geillis! la torta dev'essere ottima!!! secondo te al posto delle fragole ci posso mettere qualunque frutto?? per quanto riguarda la macchina del pane io te la consiglio...anche se io adoro il pane fatto a mano con pasta madre devo ammettere che la comodità della macchina non ha paragoni...per la gelatiera non saprei. NE abbiamo una in cantina, passata dai suoceri che non la usano, ma ancora devo vedere come funziona..ti farò sapere!!!

    RispondiElimina
  2. Semplicemente fantastica!!!!!!! è da provare sicuramente!un bacione...

    RispondiElimina
  3. Ciao! proprio particolare questa torta: le versione primaverile della schiacciata alle mele, friabile e con frutta di stagione...ci piace! ci prendiamo quella fettina allora!
    per i tuoi acquisti: noi abbiamo entrambi gli elettrodomestici: la gelatiera..ci puoi fare ottimi gelati, con ingredienti totalmente sani e sbizzarrire la fantasia...
    con la mdp: noi la usiamo praticamente sempre..sia per il pane, sia per marmellate o semplici impasti...
    é fantastico poi il profumino che sprigiona quando cuoce! il pane non lo compriamo proprio più! e poi è molto pratica anche per chi, come noi,è sempre di corsa e non ha sempr eil tempo di preparare la pasta madre e dargli le attenzioni che merita!
    Prendilo come un punto di vista...
    baci baci

    RispondiElimina
  4. @ Eliana: la ricetta originale è con le mele, l'ho provatata anche con l'ananas ed era ottima: l'impasto è semplicissimo, e la parte della frutta deve essere consistente, non spaventarti se ti sembra troppa: per le dosi, ti consiglio di seguire le quantità della Schiacciata di mele, che è la ricetta originale!

    Un bacione anche a te, carissima Claudia!

    RispondiElimina
  5. @ Manu e Silvia: infatti mi fido di chi li usa abitualmente!! Sono molto tentata, proprio perchè leggo tante ricette che vorrei provare, e invece senza mdp e senza gelatiera mi trovo un po' in difficoltà...

    @ Marsettina e ilcucchiaiod'oro: grazie!!

    RispondiElimina
  6. Che torta fantastica!!!!!!!Fa davvero molto estate!!
    Sui tuoi acquisti...posso solo dirti che io la macchina del pane ce l'ho..è strepitosa!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. bellissima!!!
    mi piace moltissimo questa ricettina ;)

    RispondiElimina
  8. Segnata....deve essere ottima e da fare subitissimo, finalmente ho il forno nuovooooooo...e la devo provare anche con altri frutti!!!
    per la macchina del pane prendila pure l'impasto viene meraviglioso io la uso sempre...ciaooooo Lady

    RispondiElimina
  9. divina nn ci sono altre parole e poi con le fragole il massimo!!baci imma

    RispondiElimina
  10. non amo molto le fragole e i frutti rossi in genere... però per quella torta mitica uno strappo alla regola lo farei.

    RispondiElimina
  11. @ Calendula: davvero non ti piacciono i frutti rossi? Devo ammettere che a me la marmellata di fragole non è mai piaciuta, quando l'ho fatta la scorsa settimana era solo un esperimento, e sono rimasta deliziata!
    Io preferisco la frutta cruda, però in questa torta non ci stanno niente male, le fragole....

    Ciao Imma, bacissimi a te!

    RispondiElimina
  12. @ Romy: ma insomma, questa mdp ce l'avete tutte!! ecco perchè fate delle cose fantastiche: mi devo assolutamente attrezzare anch'io, così posso rubarvi le ricette
    :-)

    Grazie Mirti, un bacione

    @ Lady Cocca: allora col forno nuovo puoi sbizzarrirti, beata!!

    RispondiElimina
  13. Grazie della tua visita Geillis,la macchina fotografica che hai visto nella foto è una Nikon f 100 ma naturalmente le foto che faccio non uso quella anche perchè non è digitale. Ciao

    RispondiElimina
  14. ma che bello questo dolce, ne mangerei sicuramente una bella fettina (ed anche più :-9) ad avercelo qui!!!
    Per la gelatiera, è vero, fai deigli ottimi gelati ed è un acquisto che sicuramente ammortizzi con il tempo...ne vale proprio la pena!
    Per la MdP...sinceramente io non ce l'ho e non m'interessa nemmeno avercela...ho provato diverse volte il pane che ne viene fuori (i miei parenti ed il mio fidanzato ce l'hanno ed io assaggio :-D), ma non mi piace molto...è buono, non dico di no, ma è troppo mollicoso. Può andare bene per la colazione, ma per il resto non mi piace...
    Il pane, solitamente, me lo faccio a mano, anche seguendo qualche ricetta adatta alla mdp! in fondo sono dei semplici impasti lievitati, si possono fare sia a mano che con altri elettrodomestici (bimby, kitchen aid, impastatrici di vario genere)
    Un bacione
    Ago :-D

    RispondiElimina
  15. Gnam Gnam!! questa ricetta ce la segniamo subito!!

    RispondiElimina
  16. La gelatiera tenta anche me ma la macchina del pane non mi attira. Il pane preferisco farlo in toto a mano. Lo so, ci vuole tempo, ma credo che il pane è più buono quando trasmetto con le mie mani anche la mia energia!!!
    Anch'io faccio di solito questo tipo di torta con le mele... Proverò anche con le fragole: la cosa mi stuzzica!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  17. anche io ho le tue stsse tentazioni d'acquisto il timore è solamente legato alla...bilancia!! 'sti maledetti chili che non se ne vogliono andare , messi a confronto con una gelatiera e una mdp ..... non ci voglio pensare!!!!!!e questo mi frena!torta spettacolarmente golosa, le fragole si prestano a tutto, veramente.
    ciao Reby

    RispondiElimina
  18. passo per un saluto veloce e per dirti che ho iniziato a leggere La forest incantata... poi ti dirò, posso linkare il tuo blog??? baci

    RispondiElimina
  19. Io la ricetta originale con le mele l'ho già provata!!!OTTIMA!!!...deve esserla anche con le fragole!
    Un consiglio su uno dei due acquisti....la gelatiera, però anche la mdp....come vedi sono anch'io indecisa!Penso che entrambi siano da avere in casa (infatti anch'io sto meditando da tempo), l'unica cosa a favore della gelatiera potrebbe essere quello che andiamo incontro all'estate e al caldo!...ciao un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  20. @ marifra: infatti la gelatiera sarebbe proprio azzeccata per l'estate, forsa la mdp potrebbe essere rimandata!!
    Mi fa piacere che la versione melosa ti sia piaciuta, in effetti è uno dei miei cavalli di battaglia
    :-)

    @ Calendula: ma certo che mi puoi linkare, con piacere!! Fammi sapere se i libro ti è piaciuto: io l'ho letto un'infinità di volte, ed ogni volta riesce ad affascinarmi...

    RispondiElimina
  21. @ Rebecca: non me lo dire, io sono una golosa perennemente a dieta, sono quei cinque, sei chili di troppo che mi fanno impazzire!! Certo poi avere un blod di cucina non è che aiuti molto...

    ;-)

    @ Francesca: il pane fatto a mano credo sia inshperabile, il guaio è che, avendo una cucina minuscola, non ho molto spazio, devo ogni volta tirar fuori la spianatoia etc...mentre con la mdp farei prima...

    RispondiElimina
  22. @ Ago: la forma a cassetta non piace neanche a me, preferisco una pagnotta bassa e scrocchiarella, con poca mollica: però si potrebbe usare la mdp solo per impastarlo e farlo lievitare! Ci devo pensare...

    @ Il cucchiaiodoro: io avevo una Nikon FM2 che era una meraviglia, ora ho una Nikon D80 altrettanto meravigliosa...passare al digitale è stata una svolta, ma ho dovuto ricominciare daccapo.
    Comunque le Nikon sono fantastiche, non sono per niente pentita di aver investito tanto su una nuova Nikon!!

    Grazie tortino al cioccolato, un abbraccio!!

    RispondiElimina
  23. Questa torta deve essere eccezionale, penso proprio di provarla; a casa ne andranno matti.
    Per quanto riguarda le tue perplessità circa la mdp e la gelatiera te le consiglio vivamente. Io le ho comprate l'anno scorso e non riesco più a farne a meno: il pane non lo compro più, uso la macchina per l'impasto e poi lo metto in forno con le forme che più mi piacciono;che dire della gelatiera...eccezionale, gelato cremoso e soprattutto sempre a portata di mano sia in inverno che in estate. Proprio oggi ne ho fatto un pò alla crema...non sono riuscita nemmeno a conservarne un pò...a casa lo hanno divorato appena pronto! Ciao e a presto.

    RispondiElimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails