I miei viandanti

venerdì 5 aprile 2013

L'importanza di una buona colazione


Questo tempo ha davvero stancato.

E' incredibile quanto parliamo del clima, della pioggia, del freddo anomalo, il tempo è diventato argomento di conversazione, neanche fossimo inglesi. Dovremmo essere il paese del sole, del clima temperato, delle primavere precoci e dei dolci ottobre ancora tiepidi di sole.
Invece non ci sono più le mezze stagioni, signora mia, e l'inverno freddo e piovoso dura fino a fine aprile, a cui seguono dei mesi di caldo tropicale da far impazzire anche i più savi di mente.




Non è il freddo a darmi fastidio, per quello ci si può anche coprire bene e uscire lo stesso, ma con la pioggia c'è poco da fare, è davvero deprimente vedere tutta questa acqua che scende dal cielo. In questi giorni sto uscendo davvero poco, oltre a fare la spesa e le cose proprio necessarie.


Sto facendo parecchi dolcetti, questo almeno sì. Non so per voi, ma per me la colazione è il pasto più importante della giornata: mi piace sedermi al tavolo apparecchiato anche quando mi alzo prestissimo, e concedermi una abbondante colazione con una bella tazza di caffè e latte (il tè mi piace il pomeriggio, la mattina non riesco proprio a berlo, forse il mio corpo ha bisogno delle proteine del latte per risvegliarsi dal letargo), un bicchiere di succo di frutta, una bella fetta di dolce oppure pane tostate, fette biscottate e della buonissima marmellata!
 Non riesco proprio a capire quelli che escono senza aver mangiato e magari fanno colazione più tardi, al bar, sarà perché appena alzata non mi ricordo neanche come mi chiamo, necessito di una buona dose di caffeina e zuccheri per risvegliarmi dal torpore.




Sono una patita delle marmellate, ma quelle industriali, troppo zuccherate, ormai mi piacciono poco, mi risultano troppo stucchevoli al palato,  tranne alcune eccezioni: mi piacciono moltissimo le composte biologiche, quelle che contengono solo zuccheri naturali come il succo di uva o succo di mela, sono poco dolci e molto fruttose. Nel mio frigorifero ci sono sempre tanti vasetti aperti, di tutti gusti perché mi piace variare.

Ovviamente la marmellata fatta in casa è il massimo: ormai ne ho fatte di tutti i tipi, ma ultimamente sto approfittando della buona volontà altrui! Marta mi ha portato un vasetto di Marmellata di mele cotogne e uva bianca, e un vasetti di marmellata  di amarene, non vedo l'ora di assaggiarle.

Questa marmellata invece è opera del mio amico Renato il quale, tra un corso di panificazione e la produzione di marmellate con prodotti biologici, rischia di rubarmi il mestiere.



Lui ha usato delle arance amare di produzione casalinga, ma ovviamente va benissimo anche per le arance normali: il gusto di questa marmellata è abbastanza asprigno, sia per il basso dosaggio di zucchero che ha usato, sia per l'aggiunta di liquore e cannella, che danno un aroma vagamente speziato.

Le dosi originali di questa ricetta sono:

per un Kg di arance
300 grammi di zucchero
liquore a scelta
cannella


Se la marmellata dal gusto troppo aspro non vi piace, aumentate la dose di zucchero a 400 o 500 grammi per ogni chilo di frutta, e non esagerate neanche con la cannella, perché il sapore si sente parecchio.
Per farla stringere di più, potete aggiungere una mela a pezzetti, che contiene pectina naturale.

Prendete le arance (amare o meno) e lavatele accuratamente, senza sbucciarle. Pungetele con i rebbi della forchetta, e mettetele a bagno nell'acqua per almeno una giornata, cambiandola un paio di volte.
Tagliate le arance, buccia compresa, a fette sottili, eliminando i semi.

Mettere nella pentola le arance, lo zucchero, qualche cucchiaio di  liquore e la cannella.
Quando la marmellata comincia a stringersi, passatela con il mini-pimer: solo brevemente se vi piacciono i pezzi di frutta, se la volete più liquida frullatela di più.

Quando ha raggiunto la consistenza desiderata, mettetela nei barattoli sterilizzati, capovolgete a testa in giù dopo averli ben chiusi, e aspettate che si raffreddi.


E voi, qual è la colazione di tutti i giorni? Cosa c'è sulla vostra tavola, caffè o tè?

37 commenti:

  1. Oddio che belle queste foto..mi sanno di estate, si sole che scalda la mattina, mmmmm, che beltà! La mia colazione è un caffè freddo in piedi. Una volta mangiavo qualcosa ma mi rallentava, anche due biscotti secchi o un pezzo di pane e poi potevo dormire sul tavolo di lavoro. So che è importante la colazione ma non ce la faccio!

    RispondiElimina
  2. A chi lo dici!! Io mi son rotta fortemente.. ma oltre alla pioggia.. non sopporto il vento!!!!! Le tue foto mettono allegria.. sono luminone.. allegre.. fanno epnsare alla bella stagione!! Cmq.. anche epr me la colazione è importante.. ma ahimè non faccio in tempo a farla a casa.. e mi tocca aspettare di arrivare in ufficio! Apparecchiata me la concedo solo nel w.e. :-) Ottima la tua.. con quella marmellata home made!!!! Un bacio e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  3. eh si. questo tempo ha proprio scocciato, non ne possiamo più!
    E anche io come te amo molto la colazione, è un pasto importantissimo e andrebbe fatto a dovere.
    Un abbraccio e a presto cara!!!!
    V

    RispondiElimina
  4. Tesoro, ormai un po' mi conosci ;-). La mattina non potrei uscire mai digiuna o solo con un caffè. Anche per me il latte è vitale, così come un dolcino, biscotti o dolci fatti da me, semplici. Adoro la marmellata ma, ahimè, non mi sono mai cimentata nella loro produzione. Il gusto che amo di più è quello di arance, anche per me non dolce. Le marmellate piene di zucchero non mi piacciono affatto. Un giorno dovrei provare a farla a casa, magari con le arance biologiche che mi regala l'amica calabrese.... Voglio il sole e un po' di calore, senza esagerare però :-). Bacino, amica mia

    RispondiElimina
  5. E' vero queste foto sanno propio d'estate. Anche a me piace far la colazione come si deve e prima di sposarmi sulla tavola c'erano le nostre marmellate casalinghe, ora le cose sono un po' cambiate.
    Mio marito parte troppo presto la mattina alle 6 è in pista per andare al lavoro, così si fa una spremuta di corsa e quando è arrivato al lavoro mangia una brioche, io invece mi bevo una bella tazza di latte con i cereali a volte cambio; ad esempio nel periodo di Natale mangiavo una fetta di panettone, ora una di colomba, ma non di più, cerco di tenermi leggera e di fare più movimento che posso almeno di mattina, diversamente assumerei troppe calorie anche a colazione.
    Stiamo ingrassando (ma in inverno ci capita sempre) il problema è che poi in primavera non ci capita mai di dimagrire.
    Comunque la tovaglietta e la tazza dipinta a mano non mancano mai sono le mie "coccole visive".

    RispondiElimina
  6. @Monique: credo sia questione di metabolismo, anche mio marito è come te!!

    @Claudia: quando uscivo alle 6.15 d mattina, mi alzavo prima solo per fare colazione, altrimenti non sarei riuscita neanche ad arrivare alle fermata dell'autobus :)

    RispondiElimina
  7. @Valentina: un abbraccio anche a te!

    @cispiolina: anche noi accumuliamo qualche chiletto l'inverno, alcune volte riesco a perderli, altri proprio no, dipende dal periodo, e questo è uno di quelli neri, purtroppo

    RispondiElimina
  8. @Ros: una volta fatta la prima, capito il metodo preciso (come sterilizzare tutto), non è difficile, è solo scocciante sbucciare la frutta e aspettare due ore col fornello che ribolle! se hai la possibilità di avere arance biologiche, non farti scappare l'occasione di una marmellata clamorosa!

    RispondiElimina
  9. Piace anche a me fare una bella colazione ma riesco a concedermela solo quando non c'è scuola o non devo andare a lavorare.
    Comunque anche io sono donna da caffè la mattina... il te lo bevo di pomeriggio, verso le 17... fa molto british!!!
    Un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
  10. Uno che sta facendo la dieta non commenta, soffre.

    RispondiElimina
  11. sono arrivata qui per caso e le tue proposte sono sane. complimenti. ti seguirò. Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
  12. anche io mi alzo presto e senza caffelatte e una fettina di dolce casalingo tipo ciambella con o senza marmellata non mi sembra di aver fatto colazione :)))
    Mi piaccione la marmellate che sono a frutta un po' asprigna altrimenti mi sembrano tutte troppo dolci, chiaramente parlo di quelle industriali e cmq ne mangio cosi' poca che non vale la pena farla per me :)))

    RispondiElimina
  13. A me non è tanto la pioggia o il freddo che dà fastidio, ma la mancanza di luce: amo troppo il sole e le giornate limpide!
    Non mi sono mai avventurato in queste preparazioni casalinghe, anche perché mi manca la materia prima di sicura qualità. A colazione prendo caffellatte (caffè caldo appena fatto e latte freddo, ma non di frigo) senza zucchero con biscotti quasi sempre comprati al supermarket; non posso cominciare la giornata se non faccio colazione!

    RispondiElimina
  14. CONDIVIDO TUTTO, HAI RAGIONE SI PARLA SOLO DEL TEMPO CHE FA O CHE FARA' NON ABBIAMO PIU ARGOMENTAZIONI.....E LA COLAZIONE? NE VOGLIAMO PARLARE....ANCHE PER E' ESSENZIALE E MI PIACE COCCOLARMI CON PAN BRIOSCHE E MARMELLATA, QUELLA DI ARANCE LA PREFERITA......E ALLORA MIA CARA HAI FATTO TOMBOLA NON POTEVI OFFRIRMI RICETTA MIGLIORE. TI ABBRACCIO E ALLA PROSSIMA

    RispondiElimina
  15. Il tempo ormai fa schifo sempre quindi meglio non parlarne... La colazione è invece un argomento di tutto rispetto ;) buona giornata!

    RispondiElimina
  16. @Giulia:Buona giornata a te, Giulia"!!

    Ciao Maria, sono contenta che questa marmellata sia in linea coi tuoi gusti!

    RispondiElimina
  17. @Andrea: anch'io amo le giornate limpide, purtroppo sto diventando meteoropatica!

    @Mari_angela: a me piace fare la marmellata, però dipende dal periodo, questo periodo approfitto del lavoro altrui!

    RispondiElimina
  18. @Stefania, benvenuta, ricambio volentieri

    @Mario: guarda che un cucchiaino di composta, per colazione, la mia nutrizionista me l'aveva concesso...meglio poco che niente, ti pare?

    @Francesca: io almeno cinque minuti, la mattina, devo dedicarli alla colazione, altrimenti proprio non carburo

    RispondiElimina
  19. È la colazione perfetta!
    Mi piace la marmellata non troppo zuccherata, la trovo molto più buona di quelle che di solito si trovano in giro.
    Bellissime foto, tirano su il morale!

    RispondiElimina
  20. Una foto più bella dell'altra.
    Bravissima.
    P.s.: li ho già preparati i dolcetti. E' il post prima oppure, sul post del disegno c'è il collegamento.
    A presto e ciao.

    RispondiElimina
  21. Oltre una colazione perfetta, una marmellata di arance dal colore meraviglioso.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  22. piace tanto anche a me fare marmellate e proprio questo tempo non mi aiuta...io di solito le faccio andare piano piano sulla cucina solare ma senza sole come si fa?

    RispondiElimina
  23. Ciao, è davvero bello questo post, ed anche il tuo blog!
    Ti seguo con piacere. Se ti va, passa a trovarmi :)
    Ti aspetto qui
    http://elefantest89.blogspot.it/

    RispondiElimina
  24. E va bene, lo confesso... faccio outing :-)
    Non ho mai fatto una marmellata! Ho sempre utilizzato quelle industriali... nonostante la crostata sia il mio dolce preferito!
    Ho sempre pensato che le marmellate siano una cosa laboriosissima da preparare... ma un giorno prenderò una delle tue ricette e mi cimenterò!!

    RispondiElimina
  25. Eccomi! Io sono quella che la mattina non riesce a buttare giù altro che una tazzina di caffè macchiato. E a seguire qualche cappuccino home made ma di mangiare nemmeno l'ombra, perchè dopo mi viene una sorta di sonnolenza che mi blocca tutta la mattinata. Certo se mi capita di stare in hotel mi faccio tentare più dal salato che dal dolce ma poi come sopra la pago in sonnolenza. La marmellata d'arance è la mia preferita, non le amo troppo dolci e stucchevoli e il retrogusto amarognolo di questa marmellata mi fa letteralmente impazzire.

    RispondiElimina
  26. ...stesse tue abitudini e stessi tuoi gusti per la colazione, il mio pasto preferito!

    RispondiElimina
  27. Non posso iniziare la giornata senza colazione. La mia colazione, caffelatte con plumcake ,muffin o biscotti. Raramente pane ,burro e marmellata. Dopo prendo una tazzina di caffè,cosi sono sicura che mi sveglio per bene. Ho fatto poche volte la marmellata in casa. La mia preferata e di fragole o frutti di bosco.
    ciao..e buona settimana!

    RispondiElimina
  28. A chi lo dici del tempo! Io oltretutto sono freddolosissima e sogno la bella stagione praticamente da inizio inverno. Non ne posso davvero più di maglioni, piumini e ombrelli!
    La mattina appena alzata riesco a mandar giù solo la mia mega tazza di tisana. Mi serve un po' di tempo per poter mettere sotto i denti qualcosa. Ma tra le mie colazioni preferite c'è sicuramente pane e marmellata, rigorosamente home made. Come te non amo quelle indistriali, a parte pochissime eccezioni, perchè troppo dolci; mi piace il gusto della frutta e non quello dello zucchero. La marmellata di arance è la mia preferita, specie con le scorzette. La tua profumata alla cannella è paradisiaca :) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  29. Anche oggi cielo grigio e pioggerella... davvero non se ne può più!
    Però, le immagini della tua tavola imbandita sono molto solari, e danno l'impressione che la colazione si svolga in terrazza! Io adoro la marmellata d'arance e in generale mi piace la colazione abbondante, con yogurt, frutta fresca... però sono una da tè e infusi, al massimo un caffè d'orzo, niente latte o caffè!!

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  31. @Alessandra: avevo proprio voglia di un po' di colore, anche per intonare la tavola alla marmellata!

    @Briciole: l'ho visto, grazie!

    @Cuoredisedano: grazie, anche per la gentile visita

    RispondiElimina
  32. @Lorenza: hai ancora la tua cucina solare? mi ricordo quando l'avevi comprata...certo, questo inverno non è stato proprio il tempo migliore, ma se fa un'altra estate come quella passata...

    @Elefante89: sono passata a vedere il tuo blog!

    @Vele: è più facile a farsi che a raccontarsi, credimi, e con poca spesa si fanno delle marmellate ottime, molto meglio di quelle comprate, soprattutto se trovi la frutta a buon prezzo

    RispondiElimina
  33. @Laura: io invece se non mangio non riesco a svegliarmi, credo sia questione di metabolismo!

    @tatagioiosa: una bellissima abitudine!

    @Nicoleta: anch'io con i dolci, se li ho fatti, altrimenti fette biscottate e marmellata...anche a me piace la marmellata di fragole, ma solo quella fatta in casa, quella comprata no, non capisco perché

    RispondiElimina
  34. @Federica: marmellata e pane fatto in casa, ancora meglio!!

    @Lolle: purtroppo non ho una terrazza, però ho delle finestre grandissime, nel caso della veranda prendono tutta la parete, molta luce...

    RispondiElimina
  35. Non riuscirei mai ad uscire senza fare colazione! Senza non riesco proprio a carburare! Di solito con tè e biscotti in settimana, mentre nel week end, avendo più tempo, fette biscottate, miele e/o marmellata oppure una fetta di torta o un muffin (dipende se mi sono "cimentata" in cucina)...le marmellate in casa sono le migliori!
    A presto
    Michela

    RispondiElimina
  36. in assoluto la marmellata che preferisco!
    sono del tuo stesso avviso: anche per me la giornata non è giornata senza una bella colazione abbondante!

    RispondiElimina
  37. @parfum: esattamente come te!!!

    @Patalice:ciao e benvenuta!

    RispondiElimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails