I miei viandanti

martedì 18 giugno 2013

Color carota


Eccomi di nuovo, dopo una settimana di assenza!

Il caldo è arrivato, finalmente, anche troppo. A Roma è arrivata l'estate tropicale, come succede ormai da parecchi anni, quel sole cocente e spietato che ti cuoce come un arrosticino,  senza scampo.

L'altro giorno siamo stati, per la prima volta, al mare: io  adoro il mare, ma solo quando posso fare lunghi bagni in acqua pulitissima, mentre odio stare sdraiata sulla spiaggia bollente a rosolarmi come un hamburger, soprattutto da quando, dieci anni fa, ho avuto un eritema solare.

La mia pelle si rifiuta di stare al sole, ci riesco solo per brevissimo tempo, con un bello strato di crema protezione 30, sennò mi rifugio sotto l'ombrellone, ma tanto riesco a scottarmi lo stesso.




Col risultato che, anche dopo una vacanza di svariati giorni al mare, sono sempre bianchiccia tendente al color pomodoro, ma proprio abbronzata, mai.

Siamo stati anche al lago, in questo caso di Martignano: vicino Roma abbiamo dei laghi veramente belli, tutti di origine vulcanica. Siamo stati davvero bene, anche se la parte della spiaggetta pubblica è quasi irraggiungibile, per cui siamo entrati alla parte a pagamento, per fortuna attrezzatissima con grandi pioppi frondosi, amache, tavoli e anche un chioschetto dove si mangia.




In questi giorni di caldo (e pensa cosa farà a luglio) non ho proprio il coraggio di cucinare quasi niente, figuriamoci dolci! Questa torta di Carote l'ho fatta un po' di tempo fa, credo di essermi ispirata a qualche libro ma non mi ricordo proprio quale: non è il mio primo esperimento di torta di carote, dei quali il primo forse è stato il migliore (morbida, bassa e umidissima), ma anche questa mi è piaciuta moltissimo. Trovo che l'abbinamento con le mandorle sia il migliore, meglio delle nocciole e noci.



Ho voluto abbinarla, visto il colore squillante delle carote, ad una tavola coloratissima, coi colori del sole e del mare.




eccovi la ricetta:
Torta di Carote e Mandorle


Grattugiare le carote (oppure col mixer) e asciugarle con la carta assorbente per assorbire i liquidi.

Battere i tuorli con lo zucchero.

Sciogliere il burro e aggiungerlo alle uova sbattute, poi aggiungere il latte, il liquore.

Mescolare la farina di mandorle con l'Amido di mais, la farina e il lievito, e aggiungerli poco alla volta all'impasto. Battere gli albumi a neve e incorporarli delicatamente all'impasto.

Versare in una teglia da 26 centimetri foderata con carta forno.

18o gradi forno a gas, secondo ripiano dal basso, per circa 45 minuti.

Una volta sformata, spolverarla con zucchero a velo.

46 commenti:

  1. Cara laura,ben tornata!Con l'estate io sono messa male e per proteggermi dalle emicranie e mancanze di respiro devo stare in letargo in casa fino a sera.Queste tue foto sono bellissime,con la tua casa e la bella tavola apparecchiata.Una fetta di tort la gradirei con un bicchiere di latte freddo.Bacioni,Rosetta

    RispondiElimina
  2. Anche io soffro moltissimo il caldo, non ho voglia di fare niente, che fatica...

    RispondiElimina
  3. A chi lo dici io al sole propio non riesco a stare, porto sempre la protezione 50 più speciale bambini per le ore più difficili che comunque passo all'ombra e con addosso i vestiti, ma riesco comunque a scottarmi.
    A differenza di mio marito che è scuro di carnagione e passerebbe tutto il giorno in spiaggia.
    La tua tavola è bellissima, i colori, la location, gli abbinamenti e la luce che entra ad illuminare... le tue foto sono sempre uno spettacolo ed invogliano propio ad addentare questa bella torta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia casa ha una luce bellissima, e per fortuna perché, non avendo terrazzo, non saprei come fare le foto!

      Elimina
  4. che splendidi colori! pensa che avevo proprio in mente la torta di carote perché mi piace molto ma è troppo tempo che non la faccio.
    ciao
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è antipatico grattugiarle, però ne vale la pena, credimi!

      Elimina
  5. Buonissima la torta di carote :) poi presentata su questa bella tavola...mm mi immagino una colazione con questa torta gnam gnam :)

    RispondiElimina
  6. Buonissima questa torta..sapori semplici e genuini! Bellissimo anche il set..6 superiore ^_^
    la zia consu

    RispondiElimina
  7. O mamma, ma quei fiori?? Sono bellissimi!

    Non che il dolce sia da meno, ma quei fiori... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? ovviamente sono di stoffa, ma fanno davvero una bella macchia di colore!

      Elimina
  8. Si.. essendo di Roma anche io so a cosa alludi con il caldo tropicale.. c'è da schiattà!!!!! Bello il lago di Martignano ci son stata una volta.. anche se era inverno!!! Buonissima la torta di carote.. e son d'accodo con te.. le mandorle ci si sposano meglio di qualsiasi altra frutta secca.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per fortuna avevamo un clima mediterraneo...

      Elimina
  9. Che bello andare al mare, anche io adoro fare il bagno mentre mi piace decisamente meno stare ore al sole malgrado io mi scurisca molto!
    Anche qui a Torino fa molto caldo e l'umidità si fa sentire!
    Una torta così, però, mi farebbe fare una merenda eccezionale e non sentirei il cado per un po' :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quanto vorrei tornare a Torino, città davvero bellissima e molto elegante!

      Elimina
  10. Carissima, io color salmone!!! Non so come fanno quelle persone che restano al sole per ore. Io sono stata al lago di Vico una volta, zona Tuscia. Bellissimo. Lì iniziai a leggere Il signore degli anelli, l'ambiente era perfetto!! Mi interessa molto questa torta, devo dire che non sono ancora riuscita a trovare una torta alla carota che mi soddisfi completamente...grazie per la ricetta!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al lago di Vico non sono mai stata, magari la prossima volta ci andiamo, perché no?

      Elimina
  11. io sono bruna e al sole ci sto tranquillamente, anche se, coi climi che corrono, mi proteggo anch'io, soprattutto all'inizio. e il caldo lo amo, nonostante la pressione bassa... qui siamo quasi a 40° e sto facendo un mucchio di cose... è proprio vero l'umanità è davvero varia!!! Detto questo la cosa migliore di questo post è la torta, alle carote la adoro, di qualsiasi tipo essa sia!!! Baciotti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beata te, io soffro il freddo d'inverno e il caldo d'estate, praticamente un disastro

      Elimina
  12. Hai ragione il caldo fa venir voglia di nonfar nulla...io migrerei volentieri in montagna.....
    Ottima la torta anche per me l'accostamento carote/mandolre è il migliore...

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti passiamo le nostre estate prevalentemente in montagna, già i maglioni pronti!!!

      Elimina
  13. Il caldo non ci sta dando tregua nemmeno qui, pensa che oggi ci sono 36 gradi!
    Di questo passo come si starà in luglio?
    La tua torta sembra buonissima!
    Se ne avanza un pezzetto mandamelo...;-)
    Ciao carissima, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  14. Il caldo ci rende fiacchi e svogliati, in più ci fa fare certe sudate durante il sonno, che poi al mattino ci si ritrova con dolori ovunque.. per me quinto giorno di torcicollo.. fortunatamente va scemando.... una fettina di torta mi risolleverebbe.. ma mi sa che arrivo tardi!

    RispondiElimina
  15. MMMhhh questa torta è davvero appetitosa!!!E che bella ambientazione!
    Ciao Lieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che ti piaccia, peccato non avere una delle tue belle composizioni!

      Elimina
  16. La torta di carote e mandorle piace moltissimo anche a me, però in questo periodo non oso accendere il forno...fa un caldo...e ultimamente non lo sopporto proprio!
    Carmen

    RispondiElimina
  17. Che foto meravigliose, le guardo e le riguardo e mi immergo nella serenità di quelle immagini con un occhio di riguardo per quella profumatissima torta :)

    RispondiElimina
  18. Ciao! Anche io ho seri problemi con il sole: eritema ovunque a livelli non immaginabili...
    Da qualche anno ho imparato a contenere molto il fenomeno preparando la pelle con qualche lampada prima di andare al mare e comunque sia protezione 30.
    Super la tua torta di carote!
    Baci!!

    RispondiElimina
  19. ma che bella tavola, allegra festosa, coloratissima...quella torta poi è una vera delizia!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che ti sia piaciuta la tavola, mi piaceva l'idea dei colori squillanti

      Elimina
  20. il caldo AFOSO è arrivato anche da me, più violento che mai!
    Quest'anno sono un pò meno tollerante rispetto agli scorsi anni.. ti capisco un pò :)
    Comunque come al solito i tuoi dolci sono la fine del mondo solo a guardarli.. non oso immaginare per il palato!

    RispondiElimina
  21. Colori stupendi e bellissime immagini!
    L'aspetto della torta è ottimo. Bravissima!!!
    Complimenti e buona giornata!

    RispondiElimina
  22. E' una tavola bellissima con i colori perfetti per l'estate e visto che oggi inizia ti auguro buona estate! Anche se il mare non è il tuo posto preferito l'estate ci permette tante piacevoli ricre-azioni come le cene all'aperto che io personalmente adoro:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io adoro il mare, ma quello bello, una giornata ad Ostia non mi basta, altra cosa sarebbe viverci, allora sì...

      Elimina
  23. come ti capisco anche io adoro il mare, abbiamo una casa al Circeo e appena possiamo scappiamo , ma anche io odio rolosarmi amo invece le lunghe passeggiate sull'arenile e di protezione solare causa pelle super sensibile metto protezione 50 per cui ti puoi immaginare l'abbronzatura :))
    adoro i dolci con le carote !!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci ho fatto almeno un paio di vacanze al Circeo, un bel mare davvero

      Elimina
  24. fantastico questo dolce, saporito e salubre per la presenza di una dose generosa di carote!!!! e che dire delle foto e dell'ambientazione....fantastiche!!!!i colori, la luce....tutto bellissimo!!!! il tuo blog è fantastico e da oggi sei nel mio blogroll nella home del mio blog. Non voglio perdermi neanche un post e sarò sempre aggiornata , in tempo reale, sulle tue fantastiche elaborazioni!!!! se , anche il mio blog ti piace e vorrai ricambiarmi, ne sarò felice!!!!! un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero volentieri ricambio, anche i complimenti

      Elimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails