I miei viandanti

giovedì 21 aprile 2011

Aprile dolce dormire



Ormai riesco a stare lontana dal blog con pochi e vaghi rimorsi, ma ogni tanto mi rendo conto che non ci si può lasciar sopraffare dalla pigrizia, come sto facendo in questo periodo: non so chi, tra i gatti e me, sia più abulico e sonnolento. Sarà che aprile dolce dormire, almeno così si dice...
State mettendo le mani in pasta, in vista delle festività pasquali? A casa non abbiamo un dolce particolare, oppure un piatto, abbinato a questa festività, a parte uova sode e salame e un pezzetto di colomba confezionata, che però non mi fa impazzire come il panettone.

Anche la pastiera non è un dolce che ci appartiene, mi piace molto ma non saprei da che parte cominciare.
Col fatto poi che la giornata di Pasqua lavorerò, quasi non mi sembra neanche una festa...mi rifarò a Pasquetta!



Io adoro le crostate, penso di averlo detto e ridetto, ma ho veramente un pessimo rapporto con la frolla: prima di azzeccare la ricetta giusta, non troppo burrosa come piace a me, ho combinato svariati pasticci.
Ma, alla fine, chi la dura la vince, e ora mi posso permettere anche di inventare qualche ricetta tutta mia.

Tempo fa feci questa Crostata di Ricotta e gocce di cioccolato, con la frolla all'olio: ma non con la ricetta che ho usato in questa occasione, ne ho assemblata un'altra. La pasta è più consistente, si riesce a stendere col mattarello e non con le mani, ricresce poco e non è poi così diversa, come riuscita, da una comune frolla al burro. Devo dire che mi piace più dell'altra! In questo caso l'ho abbinata ad un impasto a base di ricotta e gocce di cioccolato, che secondo me ci sta benissimo con questo tipo di frolla morbida. Al posto del cioccolato (io ho ridotto a scaglie mezza tavoletta di cioccolato fondente) potete usare anche i canditi.

Ho utilizzato nell'impasto 100 grammi di farina di farro, ma potete tranquillamente farla solo con la farina normale. Invece delle solite strisce, ho ritagliato dei biscotti a forma di cuore, vengono carini e anche più facili da stendere.


Crostata di Ricotta e Gocce di Cioccolato con Frolla di farro all'olio

Per la pasta:

200 grammi farina

100 grammi farina di farro

100 ml olio semi

2 uova intere

2 cucchiai Strega

Una punta di lievito

150 grammi zucchero


Per la Farcia:

400 grammi ricotta fresca, ben soda

2 tuorli e 1 albume

100 grammi zucchero

un cucchiaio di Strega

Cioccolato fondente a scaglie, oppure gocce di cioccolato



Preparazione:

Tortiera da crostata diametro 24 centimetri

impastare la frolla come una comune pasta al burro, e lasciarla riposare mezz'ora nel frigorifero, avvolta nel cellophane.

Nel frattempo preparare la farcia:  battere con la frusta elettrica le uova con lo zucchero, quindi aggiungere la ricotta poco alla volta e la Strega, in maniera da ottenere una crema densa.

Aggiungere il cioccolato.

Stendere la frolla, tranne quella che vi servirà per il bordino e le decorazioni, su un foglio di carta forno (io lo ritaglio poco più grande della teglia), quindi mettere la pasta stesa con tutta la carta nella tortiera, così è più facile da sformare. Io in questo caso avevo già tolto i cuoricini dalla quantità di frolla.

Stendere l'impasto  di ricotta sulla frolla (viene piuttosto abbondante), quindi formare il cordoncino intorno con l'impasto avanzato, e decorare con i cuoricini di pasta, oppure con le classiche strisce.

Infornare a 180 gradi sul secondo ripiano dal basso (col forno nuovo, col forno vecchio infornavo sul terzo) per circa 40 minuti, poi togliere dal forno e lasciare ben freddare prima di sformarla.

Se non la consumate subito, è meglio conservarla in frigorifero.

17 commenti:

  1. la proverò subito!!! o quasi...ho un mio amico che adora fare le crostate , e io adoro guardarle ( essendo perennemente a dieta )...ma la tua mi stuzzica di più e poi forse a pasqua dovrei avere la GIORNATA LIBERA!!!!;)

    RispondiElimina
  2. beata...a me tocca lavorare, uffa! beata anche per aver un amico che adora fare le crostate
    :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Geillis!
    Bella e molto apetitosa quest crostata, chi sa che non la provo fare anch'io.
    Vollevo confortarti un po', anch'io passerò la Pasqua lavorando, e se troverò un min. libero, sappi che ti ci penserò.
    Davvero è orribile dover lavorare quando tutti d'intorno a te si stano godendo le giornate libere, ma poi arriva il giorno dopo, quando io tiro un respiro di sollievo, mentre altri stanno sulla loro scrivania.
    Un bacione grande,
    Ziamame

    RispondiElimina
  4. davvero invitante questa crostata di ricotta, devo provare l'aggiunta del farro nella frolla! :)
    ps: sui cartoni sono d'accordo con te... storie così articolate e curate non ne fanno più!

    RispondiElimina
  5. che meraviglia!tanti auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Ciao cara, mi hai fatto ricordare che devo ordinare una pastiera al pasticcere napoletano, vicino a casa mia. Mia madre e mia nonna la facevano in casa, ma è davvero difficile! O forse è difficile il confronto con le loro pastiere, per quello non mi sono ancora cimentata. Mai dire mai, però!

    RispondiElimina
  7. ufficialmente a Pasqua non lavoro, ma con i ragazzi e i loro "amori",le nonne e due cari ragazzini tutti a pranzo , non so se sia proprio una giornata di riposo. Oggi ho iniziato con le colombe(speriamo bene), domani torta al formaggio, spesa e preparativi vari. Va be' però lo faccio volentieri anche se so che domenica sera sarò stremata. Tanti auguri per Pasqua e per tutto , un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  8. Deve sicuramente essere golosissima questa crostata...la proverò!!
    Intanto auguri di una serena Pasqua...e pasquetta!!

    RispondiElimina
  9. sono in astinenza da crostate, devo rifarne subito una! questa mi fa pensare ai miei che la facevano spesso :)

    RispondiElimina
  10. Una crostata che mi attrae moltissimo, sempre molto brava. Buonissima Pasqua, spero che tu non debba lavorare anche quest'anno (ma ti confesso che neppure per me la Pasqua smuove tanto effetto!). Bacioni cara. Deborah

    RispondiElimina
  11. Tantissimi auguri di buona Pasqua cara Laura!!! Un abbraccio
    ps.ho fatto il tuo plum con banana e cocco... buonissimo!!!

    RispondiElimina
  12. La crostata alla ricotta e cioccolata è fra le mie preferite! Auguri di buona Pasqua!

    RispondiElimina
  13. magari la provo per Pasqua... ma si va!

    bacioni cara e buona Pasqua!!!!

    RispondiElimina
  14. Ma che bellissima e tenera torta, questa volta ti sei superata, sembra uscita da un libro di favole :-)
    A me non vengono mai così belle!
    Buona Pasqua :-)

    RispondiElimina
  15. Ho giusto della ricotta in frigo, di cui non sapevo che uso farne! Fortunatamente ho trovato te! Mamma mia che ben di Dio che ho trovato in questo blog! E' davvero magnifico! ;)

    Sarai la mia ispiratrice per ogni tipo di dolce, e qui ne vedo a bizzeffe!

    Ti seguo su Blogger, così ora so su chi contare ;)

    Ti lascio anche il mio blog, sperando di ricevere consigli da te

    http://poesiedelacuisine.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. Ciao cara Geillis,
    come stai?
    E come è andata la Pasqua lavorativa?
    La mia è stata molto faticosa, e poi, zucker kommt zuletzt, mi hanno avvisato che anche la Pasquetta si lavora.... (quando capita, faccio catering)
    Conosco solo una parola che potrebbe descrivere il mio attuale stato: Kolaps!
    Spero che tu sei stata più fortunata di me e hai potuto festeggiare almeno la Pasquetta.

    Un grande abbraccio,
    Ziamame

    RispondiElimina

Pellegrino che ti aggiri per queste lande incantate, mi farebbe piacere una traccia del tuo passaggio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails